Cena Valtellinese

In primo piano


Sabato 30 Marzo alle ore 20.00 presso l’Oratorio di Paina, all’interno del Salone polivalente, proponiamo una cena per raccolta fondi per allestire il nuovo automezzo in arrivo. 

Tema della serata sarà la cucina Valtellinese.

Menu adulti:
Aperitivo di benvenuto
Pizzoccheri (in alternativa pasta al ragù di cinghiale)
Costine al forno con patate
Dolce
Vino ed acqua
20,00€
_______________________________________

Menu bambino
Pasta al pomodoro
Cotoletta impanata con patatine
Dolce
12,00€

Iscrizioni presso la Sede di Via D’Azeglio 72 di Croce Bianca fino a esaurimento posti o comunque entro domenica 24-03-2019.

Vi aspettiamo numerosi!

CROCE BIANCA GIUSSANO A PANAMA

In occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, che si terrà a Panama dal 22 al 29 gennaio prossimi, sarà presente anche la Croce Bianca di Giussano.

Infatti, dopo i sopralluoghi della Gendarmeria Vaticana, è parso evidente che il servizio di primo soccorso del paese centroamericano (affidato ai Bomberos, i loro Vigili del Fuoco) non garantiva standard adeguati e la Gendarmeria stessa ha chiesto alla associazione delle Misericordie, che già si occupa dell’assistenza sanitaria negli eventi che vedono il Santo Padre impegnato al di fuori della Città del Vaticano, di occuparsi anche di questo evento coordinandosi con i Bomberos locali.

Misericordie ha deciso di riservare 3 dei 40 posti disponibili a soccorritori volontari della Croce Bianca Milano (nell’ottica di una partnership tra queste due realtà che si andrà a concretizzare appieno quest’anno) e dalla sede centrale di Milano è stato chiesto alle varie sezioni di segnalare dei soccorritori tra i quali poter selezionare i tre più adatti alla missione: tra i 36 candidati c’era anche il nostro Giovanni Zorloni che dopo una serie di test è stato selezionato per questo evento.

Giovanni, giussanese doc, ha 33 anni e nella vita sta seguendo gli studi di medicina; è soccorritore volontario in Croce Bianca Giussano dal 2004 (tradizione di famiglia in quanto anche il papà è stato soccorritore nella stessa sezione) e attualmente ricopre il ruolo di Capo Equipaggio. In passato è stato anche per tre mandati membro del Consiglio di Sezione.

“Spero di trarre il massimo come esperienza di vita, prima ancora che professionale, da questo evento – ci dice Giovanni – in quanto al di là del doversi confrontare e collaborare con le loro strutture di soccorso, si parla di prestare assistenza ad un evento su più giornate che vedrà la partecipazione prevista di circa 400.000 persone. Pensa che solo per il main event, ovvero l’incontro finale con il Santo Padre, si parla di un turno di circa 48 ore visto che saremo in posto dal sabato mattina sino alla domenica pomeriggio.

Porterò con me dall’Italia, come faranno anche gli altri volontari coinvolti, uno zaino contenente il necessario per prestare il primo soccorso e un DAE (defibrillatore automatico esterno) per poter operare in caso di necessità con la massima tempestività ed autonomia di risorse rispetto alle squadre locali.

Da Panama porterò, sono certo, bellissimi ricordi che ti racconterò al mio rientro”.

Matteo Ballabio, presidente della Sezione di Giussano si dice “molto felice per Giovanni ed orgoglioso che sia stato scelto, tra tanti e con pieno merito, un nostro volontario per affrontare questa esperienza. E’ un altro modo per dimostrare, una volta in più, che Croce Bianca può dare la possibilità di vivere belle esperienze a chi ne fa parte e ne vorrà far parte in futuro.”

Croce Bianca Giussano ha deciso che il DAE acquistato per questa occasione verrà poi donato alla città di Giussano che lo potrà utilizzare secondo le sue necessità.

In bocca al lupo Giovanni e ci risentiamo al tuo rientro in Italia ! 

Consegna farmaci a domicilio

La Sezione di Giussano, in collaborazione con le Farmacie Pozzoli di Robbiano, Valtorta di Giussano, Bizzozzero di Giussano, Malesani Molica di Paina, Taborelli di Paina e Farmacia Comunale di Birone presenta un nuovo servizio rivolto esclusivamente ai cittadini di Giussano che ha come scopo la consegna di farmaci a domicilio.

Il servizio decorrerà dal 01-07-2018 ed è dedicato alle persone over 65 anni o affetti da difficoltà motorie/ psichiche.

Il servizio si svolgerà durante la giornata di sabato mattina. Potremo gestire anche le urgenze recapitando il farmaco in settimana entro la fine della giornata richiesta.

Per ottenere il servizio l’utente si dovrà per prima cosa contattare la farmacia che si preferisce tra quelle che partecipano al progetto in modo tale da richiedere il servizio e insieme al farmacista comprendere di quali farmaci si ha la necessità, quali ricette sono necessarie ed anche quanto ammonta la spesa dei farmaci.

Al sabato mattina tra le ore 08.00 e le ore 09.00 passerà a casa dell’utente un nostro incaricato che ritirerà in busta chiusa, da noi fornita, tutto il necessario da recapitare alle varie farmacie. Nella tarda mattinata, lo stesso incaricato, ripasserà a casa dell’utente a riportare i farmaci richiesti.

Siamo certi di fornire un nuovo servizio utile alla comunità di Giussano e soprattutto alle categorie più fragili della nostra città.

Per i dettagli del servizio e per ogni necessità potete contattare la sede al numero 0362/850269 e riceverete tutte le informazioni necessarie.

Guerra delle ambulanze! 😠

Carissime Amiche e Cari Amici,

lo scorso 15 giugno l’articolo del quotidiano Il Giorno “Big a San Siro, guerra delle ambulanze  riportava ampiamente la denuncia da parte della Cooperativa First Aid One Italia  di  “una sorta di boicottaggio da parte di alcune Croci e dell’ANPAS Lombardia” che starebbero ostacolando “una selezione per 120 operatori che forniscano una prestazione lavorativa occasionale”.

In risposta alle affermazioni di First Aid One Italia, Anpas Lombardia –che rappresenta 113 associazioni di soccorso volontario –  Croce Rossa Comitato Regionale della Lombardia e le Associazioni aderenti a FAPS – tra cui Croce Bianca Milano – e FVS  mettono in guardia dal rischio di un gioco al ribasso che compromette qualità del servizio, valore del volontariato  e del principio altruistico del soccorso, etica del lavoro e dignità dei lavoratori. E che comprometterebbe  la tutela del cittadino e la fiducia riposta nei soccorritori.

Come organismi di Consulta  abbiamo scelto di dar fiato alle trombe e far sentire la nostra voce in modo unitario sui   principi della sussidiarietà e la scelta di gratuità operata dai Volontari. Per farlo è stata scelta la via del comunicato stampa qui allegato unitamente all’ultimo articolo di stampa.

Ufficio stampa

Manovre salvavita pediatriche

Visto il successo delle precedenti serate, riproponiamo il corso teorico sulle Manovre di Disostruzione Pediatrica.

La serata, tenuta dagli istruttori di Sezione, si terrà mercoledì 9 maggio 2018 – ore 20:30 presso il Salone Polivalente di Robbiano.

Vi aspettiamo numerosi, grazie a queste nozioni, potrete fare la differenza nella vita di un bambino.

Numero verde 800 127 988

Attivo da oggi, 19 marzo, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il numero verde 800 127 988 permette di prenotare a tariffa agevolata rispetto a quella standard stabilita dalla regione un mezzo di trasporto e accompagnamento per visite mediche specialistiche, ricoveri e dimissioni, spostamenti da strutture ospedaliere o trasferimenti di lunga percorrenza.

L’iniziativa è stata possibile grazie all’unione delle Sezioni della Croce Bianca di Milano – Biassono, Cesano Maderno, Giussano, Mariano Comense e Seveso che mettono a disposizione, a rotazione, un mezzo di trasporto e accompagnamento per visite mediche specialistiche, ricoveri e dimissioni, spostamenti da strutture ospedaliere o trasferimenti di lunga percorrenza per dare risposta a un bisogno del territorio e garantire una copertura sicura.

Il servizio può contare su 22 ambulanze, 7 automobili, 15 mezzi per il trasporto di persone diversamente abili grazie all’impiego di 855 volontari e 35 dipendenti.

Mi fa volare!

45 anni di Croce Bianca a Giussano, 45 anni di noi raccontati dai nostri ragazzi in modo allegro e spensierato sulle basi di una nota canzone; perché Croce Bianca non è solo emergenza e assistenza agli altri, ma anche amicizia, sorridere alla vita e voglia di stare insieme.

Ringraziamo il Presidente Generale Tresoldi per il benestare alla pubblicazione ed il Direttore Generale di AREU Dott. Zoli per aver autorizzato l’utilizzo del logo di AREU presente nel video.

Buona visione a tutti.