Ciao Giovanni!

Oggi, per tutti noi di Croce Bianca Giussano è un giorno buio, a causa di una notizia che non avremmo mai voluto ricevere; quest’oggi si è spento Giovanni Longoni un uomo buono e generoso di cui sentiamo già la mancanza.
Dopo essersi ammalato di Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), Giovanni ha deciso di fare della battaglia contro questa malattia, fino ad ora ancora incurabile, una vera e propria ragione di vita, istituendo, con alcuni amici e il Cai di Paina, l’associazione “Io corro con Giovanni” al fine di raccogliere fondi e portare attenzione sui più meritevoli progetti di ricerca contro questa malattia.
Giovanni e il suo grande cuore non si sono fermati qui, decidendo di istituire il premio di laurea PriSLA per coloro che in un momento così importante della vita hanno deciso di parlare di SLA, una malattia di cui, ad oggi, si sa ancora troppo poco.
La nostra associazione ha avuto più volte l’onore di accompagnare Giovanni durante alcune uscite ufficiali come la festa di Paina, il suo amato paese, e ogni volta ognuno di noi ha potuto apprezzare la grandezza di un uomo che, nonostante tutte le difficoltà, riservava un sorriso a chiunque lo incontrasse.
L’anima di Giovanni non sparirà nel nulla, ma vivrà in tutti coloro che ha aiutato e continuerà ad aiutare con le sue grandi opere e i generosi progetti su cui ha deciso di puntare; se un domani la ricerca dovesse trovare una chiave di lettura per questa, ancora incomprensibile, patologia dovremmo rivolgere un enorme grazie al cielo affinché Giovanni capisca che tutto il suo impegno è servito a salvare delle vite umane.
Ciao Giovanni, sei e sarai sempre nei nostri cuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *